Tempeste di neve in arrivo. A Piano Battaglia saranno percepiti -20ºC. Il punto del meteorologo Vincenzo Insinga
Le Madonie saranno interessate da forti nevicate e temperature sottozero.

mercoledì 4-1-2017 di
image

Le previsioni per le prossime ore confermano la tendenza già delineata all’inizio di questa settimana: stanno arrivando severe tempeste di neve. Abbiamo chiesto a Vincenzo Insinga, giovane meteorologo (www.meteovins.com) già previsore SIAS per la rubrica RAI TGR Buongiorno Regione, un parere sulle condizioni meteorologiche attese tra domani e domenica: “Sarà un’autentica tempesta di neve quella che si abbatterà sul nord della Sicilia, ed i media nazionali probabilmente non ne parleranno, riferendosi solamente ad Abruzzo, Puglia e Molise”. “L’aria gelida proveniente dalla Siberia si porterà già domani sul centro Sud Italia”, continua Insinga, “con un quadro sinottico classico e favorevole a precipitazioni abbondanti. Ma la vera sorpresa sarà la combinazione di due fattori, ovvero l’elevata temperatura del Mar Tirreno rispetto alla massa d’aria in arrivo e la formazione di un minimo sullo Ionio”. I contrasti termici e la formazione del minimo depressionario, favoriranno la formazione di venti forti di tramontana su tutto il nord Sicilia con temporali di neve e forti precipitazioni.

Sulle Madonie la quota neve tenderà a diminuire dai 1600 m di giovedì, ai 300-400 m tra venerdì notte e sabato mattina. Nel caso di precipitazioni più intense, la neve potrà certamente raggiungere quote inferiori e dunque i litorali. A Piano Battaglia si potranno raggiungere accumuli di circa 50-70 cm a fine evento. Ma la vera peculiarità di questa irruzione di aria gelida saranno le temperature in quota: a Piano Battaglia la temperatura dell’aria arriverà a -10ºC, mentre l’effetto di raffreddamento del vento (attese raffiche a 70 km/h di venti da nord) porterà il corpo umano a percepire temperature inferiori ai -20ºC.

Vista l’entità dei fenomeni meteorologici in previsione e data l’occorrenza di tale fase perturbata in concomitanza con i festeggiamenti dell’Epifania, raccomandiamo massima prudenza a tutti i viaggiatori e sconsigliamo gli spostamenti in macchina durante il picco dei fenomeni, se non per ragioni strettamente necessarie.

Seguiranno ulteriori aggiornamenti sulle condizioni meteorologiche e di viabilità.