C’è la neve e anche la seggiovia. Per aprire manca solo il collaudo dell’Ustif

venerdì 6-1-2017 di
neve-seggiovia

Come da previsioni, la neve è arrivata copiosa su tutta la Sicilia e in particolare sulle Madonie. Oggi si è registrato un forte abbassamento delle temperature (-9°) e della quota neve, dovuto all’ingresso dell’aria fredda in quota. Dalle prime luci di questa mattina nevica a tappeto dai 200 m di quota. A Piano Battaglia sono caduti circa 70 cm di neve. Una condizione ideale per tutti gli appassionati di sci, che hanno accolto questa nevicata come un regalo inatteso.
Gli impianti di risalita sono già pronti per funzionare e accogliere il grande pubblico, ma nonostante gli sforzi della Piano Battaglia Srl per accelerare i tempi di apertura della seggiovia e dello skilift, purtroppo gli appassionati dovranno attendere la verifica delle procedure da parte dell’Ustif (Ufficio speciale trasporti a impianti fissi) del ministero delle Infrastrutture, che deve ancora fissare la data del collaudo finale.
La nuova seggiovia è un impianto nuovo e complesso, e la sua apertura è necessariamente condizionata da questo tipo di verifica, che garantirebbe la sicurezza stessa degli utenti. La Piano Battaglia Srl si sta impegnando per fare in modo che l’Ustif fissi il prima possibile la data del collaudo, evento che darà il via libera definitivo all’apertura al pubblico della seggiovia.
In queste ore i mezzi della Forestale e della Protezione Civile stanno lavorando per liberare le strade e si sono registrati numerosi interventi di soccorso a diversi gitanti rimasti bloccati dalla neve. A Petralia Sottana gli spalaneve lavorano dalle prime ore dell’alba con due spalaneve attivi sulla provinciale per Piano Battaglia e sulla Statale SS120. Sconsigliamo comunque di mettersi in viaggio se non per motivi strettamente necessari.